Discussione:
La mia Monza-Resegone 2016
(troppo vecchio per rispondere)
megaMAX
2016-06-21 09:00:53 UTC
Permalink
Raw Message
LA MIA MONZA RESEGONE - di Massimo Bombino
18/06/2016

La Monza-Resegone è un film mentale che crei e ti guardi e riguardi per
anni prima della gara. E' fatto di racconti di amici, di aneddoti, di
leggende, di episodi che arricchiscono e modificano la tua premonizione.
Ma la realtà della prima volta, e delle volte successive se ci saranno,
sarà ancora più bella.

La Monza-Resegone sono i luoghi che frequenti o di cui senti parlare fin
da piccolo, che leggi nei Promessi Sposi, che vedi nei giorni limpidi
avvicinandoti a Lecco, che sfiori nelle tue escursioni. Che un giorno
decidi di sfidare.

La Monza-Resegone sono i lunghi allenamenti che ti fai nelle settimane
precedenti, cercando di convincere le gambe e la testa che in fin dei
conti non stai facendo una cazzata. Ma non riuscendoci.

La Monza-Resegone è il piatto enorme di pasta che scandisce i giorni
precedenti la gara. Speri di placare la fame di energia che ti porterà a
scalare una lontanissima montagna, ma l'adrenalina ti divorerà ogni
energia, o ti bloccherà lo stomaco.

La Monza-Resegone è l'attesa festosa nell'elegante centro di Monza,
preparandoti meticolosamente equipaggiato come se dovessi attraversare
il deserto in solitaria, e ridendo e scherzando con compagni di squadra
ed altri amici per stemperare la tensione.

La Monza-Resegone è la pianificazione meticolosa e scientifica del
contenuto di almeno 3 zaini: quello con cui corri, quello con cui ti
cambi ad Erve, e quello che ti aspetta in cima al rifugio. E che
contiene cose che manco Eta Beta.

La Monza-Resegone è una gara a misura d'uomo. La partenza scaglionata ti
dà il tempo di essere citato come squadra, come individuo, dallo speaker
in partenza ma a volte anche dai passanti. E di partire tra due ali di
folla festosa, anche se non sai tirare calci ad un pallone.

La Monza-Resegone sono i team più veloci che ti sorpassano energici
salutandoti ed incoraggiandoti. Oppure ignorandoti, e allora gli auguri
scherzosamente ad alta voce l'autovelox o il posto di blocco.

La Monza-Resegone sono gli amici e parenti che ti seguono in bici o in
moto, e ti portano vestiti, bevande, cibo, conforto, battute, sfottò. Ma
sul più bello, al massimo ad Erve, ti lasciano giustamente da solo. Con
la tua squadra. Con la tua sfida.

La Monza-Resegone sono le centinaia e centinaia di volontari, che stanno
svegli tutta la notte per TE, che ti incitano per tutta la notte, ti
indicano la via, ti dissetano, ti sfamano, ti offrono un appoggio, e
quando tu provi a ringraziarli, sono loro a dirti GRAZIE. E di che?
Forse di rendere ogni anno possibile questa festa, insieme a loro.

La Monza-Resegone sono i punti di ristoro, quasi sempre uguali e
prevedibili e per questo affidabili, con il guizzo di genio del goccio
di birra o di vino che ogni tanto ti offrono, e che tu accetti pure.

La Monza-Resegone è il Corpo degli Alpini, con le sue decine e decine di
volontari, che senti come un abbraccio che ti protegge nel cuore della
notte.

La Monza-Resegone sono i calcoli matematici che ti fai, per non morire
di noia. Annunci a gran voce ogni km, poi 1/7 di gara, poi 1/6, 1/4,
2/3... te ne inventi di ogni pur di non pensare veramente a cosa ti aspetta.

La Monza-Resegone è il contrasto tra il nero della notte che ti
inghiotte e ti spaventa tra un paese e l'altro della Brianza, con i fari
delle macchine che ti abbagliano e ti sfiorano, e con l'incredibile
vitalità dei paesini che ti accolgono assonnati ma in grande festa, come
se fossi un atleta di ritorno dalle Olimpiadi. E stranamente non ti
suonano rabbiosi il clacson, né ti insultano.

La Monza-Resegone sono i bambini, tanti, incredibili, felici che si
accalcano a bordo strada o in braccio ai genitori e ti battono il 5
quando passi. Questi bambini, che rimangono svegli fino a tardi solo per
vederti passare, credo serberanno un ricordo magico di questi matti che
corrono di notte con una luce in testa. E sono sicuro che un giorno
saranno adulti migliori.

La Monza-Resegone è una vera corsa a squadre: il ritmo è quello del più
lento, non del più veloce. Puoi anche avere in squadra Marco Olmo, ma
non è lui ad essere determinante. Ed il più lento cambia sempre: cambia
ogni anno, cambia in ogni squadra, cambia in ogni fase, ad ogni
chilometro, ad ogni rampa, ad ogni crisi, ad ogni scivolone, ad ogni
calo glicemico, ad ogni ipotermia. Potresti essere tu il prossimo, per
quello rispetti ed inciti il compagno in difficoltà: arrivare in cima
dipende da come sta lui, non da come stai te.

La Monza-Resegone inizia quando attraversi l'Adda, neanche fosse il tuo
Rubicone personale. E' una vita che sai che cosa ti aspetta, ed ora per
la prima volta affronti il mostro, e per giunta di notte.

La Monza-Resegone sono le prime salite che affronti con molta meno
difficoltà del previsto. Perché l'adrenalina ti esce dalle orecchie, e
perché inizi ad usare muscoli diversi dalla pianura.

La Monza-Resegone è il cancello di Erve. 4 ore e 15 minuti non sono
nulla se stai bene, ma sono peggio dell'Everest se qualcosa non funziona
come si pensava. Ed allora lo spirito di squadra deve fare miracoli.

La Monza-Resegone è la grinta con cui riparti per la sfida finale fuori
dal paese di Erve. Ma il cervello riceve un 2 di picche storico dalle
gambe, che ti fanno camminare piano piano piano ma con lo stesso sforzo
di uno sprint finale nei 100m piani.

La Monza-Resegone è quel momento in cui al buio, strisciando ed
aggrappandoti alle rocce per salire, ti amalgami con la montagna e la
senti quasi respirare e faticare con te.

La Monza-Resegone è il ristoro in cima al Prà dei Ratt, che sbucando
fuori dall'incubo del bosco ti sembra il Pacha di Ibiza.

La Monza-Resegone sono gli atleti che hanno finito prima di te e stanno
scendendo, loro sono carini e ti incitano e tu li ammiri ma un po' li
odi perché loro hanno finito ma tu veramente non ce la fai proprio più.

La Monza-Resegone è quel momento che, dopo l'arrivo, gli oltre 40km
sembrano arrivarti tutti insieme nelle gambe ed hai talmente dolore che
vorresti piangere e non sai se stare in piedi, sederti o esplodere.

La Monza-Resegone sono tre panini che ti fai uno dopo l'altro tipo
mignon, e vorresti continuare stile Homer Simpson. E lo fai, birra compresa.

La Monza-Resegone sono le decine e decine di volontari, ausiliari,
infermieri e dottori delle ambulanze e pronto soccorso, che sparsi per
tutto il percorso ed in cima al rifugio, aiutano i compagni in
difficoltà ed a volte salvano la vita.

La Monza-Resegone è anche l'elicottero che porta via lo sfortunato
partecipante con un profondo taglio in testa, che per fortuna al rifugio
era ancora sveglio, seduto, con gli occhi spaventati ma vispi, al quale
va l'augurio migliore ed a tutti noi un monito a rispettare la Montagna.

La Monza-Resegone non finisce al rifugio ma quando arrivi alla macchina.
E la discesa successiva è la tortura per eccellenza: psicologica perché
hai comunque una notte insonne sulle spalle, e fisica perché le gambe
già da un po' vorrebbero chiedere il divorzio. E te lo ricordano ogni
volta che appoggi il piede.

La Monza-Resegone è una cosa un po' da pazzi, perché ad una persona sana
di mente non verrebbe mai in mente di partire a correre dal centro della
Pianura Padana e di finire in cima ad una montagna. O di organizzare una
roba del genere. Ma si sa che i matti sono quelli che si divertono di più.

La Monza-Resegone ha quasi un secolo di Storia, e si vede che in un
secolo la voglia di correre, di faticare, di stare insieme, di
festeggiare, di vivere la Montagna non ci è ancora passata. Per fortuna.

La Monza-Resegone è.
--
"...riesco ad andare al mio passo, e posso correre piu' rilassato.Premo
il tasto del pilota automatico, programmato nel mio cervello da millenni
di perfetta evoluzione e da qualche mese di imperfetto allenamento" (Mau)
Pagliotz dal lavoro
2016-06-21 09:14:39 UTC
Permalink
Raw Message
Post by megaMAX
LA MIA MONZA RESEGONE - di Massimo Bombino
18/06/2016
Fantastico. Chi non la conosce, non la può capire :-D

Pagliotz.
--
"Non c'è gusto, in Italia, ad essere intelligenti"
(Roberto "Freak" Antoni)
Gert dal pozzo
2016-06-21 09:56:40 UTC
Permalink
Raw Message
Post by megaMAX
LA MIA MONZA RESEGONE
peccato non averla mai approcciato nei miei bei tempi, ora non sarei in
grado. deve essere bellissima, pur nella complicata gestione che deve avere

grazie max, complimenti- bellissimo racconto
megaMAX
2016-06-21 14:11:51 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Gert dal pozzo
peccato non averla mai approcciato nei miei bei tempi, ora non sarei in
grado. deve essere bellissima, pur nella complicata gestione che deve avere
Gert, è alla portata di tutti. I primi 32km in piano li abbiamo fatti in
3h22', quindi 6'20"/km. Poi 3km di salita tra scalette/asfalto ed il
cancello delle 4h15' al 36°km circa, avevamo ancora 10'.
--
"...riesco ad andare al mio passo, e posso correre piu' rilassato.Premo
il tasto del pilota automatico, programmato nel mio cervello da millenni
di perfetta evoluzione e da qualche mese di imperfetto allenamento" (Mau)
Pedro
2016-06-21 13:58:48 UTC
Permalink
Raw Message
Post by megaMAX
La Monza-Resegone è.
Applauso.

Una gara assurda, con una organizzazione assurda (per dire, devi andare a
consegnare brevi manu agli organizzatori il certificato agonistico,
l'iscrizione è via fax o mail, ecc.) e una logistica ancora più assurda.
Ma va provata, e se la fai una volta ti resta dentro e DEVI riprovarla:
perché la prima volta non l'ho interpretata nel modo giusto, perché se
sapevo che c'era il muro dopo Erve, perché maledetti quei crampi, perché
l'altra squadra della mia società è andata più forte. Perché è bellissima.

gg

gg
Usodimare
2016-06-21 15:36:03 UTC
Permalink
Raw Message
Post by megaMAX
LA MIA MONZA RESEGONE - di Massimo Bombino
18/06/2016
La Monza-Resegone è un film mentale
.snip

Bravo Max! Bella impresa e bellissimo racconto "fotografico".

Giuseppe
Mauro55
2016-06-21 21:18:31 UTC
Permalink
Raw Message
Il Tue, 21 Jun 2016 11:00:53 +0200, megaMAX
Post by megaMAX
LA MIA MONZA RESEGONE - di Massimo Bombino
18/06/2016
La Monza-Resegone è.
... tanta roba!

Ciao
Mauro 55
VonKappel
2016-06-22 10:29:00 UTC
Permalink
Raw Message
megaMAX,

(bella Max)
Post by megaMAX
La Monza-Resegone è.
"Tenete duro che in cima è pieno di figa".
--
https://www.youtube.com/user/natalinobalasso/featured
Riccardo
2016-06-22 18:02:29 UTC
Permalink
Raw Message
Post by megaMAX
LA MIA MONZA RESEGONE - di Massimo Bombino
18/06/2016
Cuttone

clap clap clap ;-)

complimenti ;-)))

ric

Loading...