Discussione:
Fatto il test
(troppo vecchio per rispondere)
Swan
2016-06-05 17:04:33 UTC
Permalink
Raw Message
Ciao,
sfrutto la vostra esperienza ancora un po', perchè io brancolo ancora
nel buoi quando si tratta di capire certi meccanismi e creare
l'allenamento ottimale.
Ok, niente gara, ma test solitario sui 10km. risultato 5:02/km.
Misurato col forerunner 610, che nella mezza aveva sbagliato per
eccesso di soli 100 m
Ora, prima di dedicarmi ad abbassare il tempo sui 10 km, due domande.
Posso prendere a riferimento 5'/km come valore sui 10km?
Come si spiegano, alla luce di quel valore, le 2h44" che ho impiegato
per fare la mezza? Solo con la mancanza di lunghi a sufficienza nel
programma di allenamento o c'è altro? (per evitare di rifare gli errori
in autunno?
Gert dal pozzo
2016-06-05 20:26:46 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Swan
Ok, niente gara, ma test solitario sui 10km. risultato 5:02/km.
Misurato col forerunner 610, che nella mezza aveva sbagliato per
eccesso di soli 100 m
probabilmente in gara faresti ancora meglio, sui 4'50
Post by Swan
Ora, prima di dedicarmi ad abbassare il tempo sui 10 km, due domande.
Posso prendere a riferimento 5'/km come valore sui 10km?
sì, anche se forse è prudente
Post by Swan
Come si spiegano, alla luce di quel valore, le 2h44" che ho impiegato
per fare la mezza? Solo con la mancanza di lunghi a sufficienza nel
programma di allenamento o c'è altro? (per evitare di rifare gli errori
in autunno?
carenza di lunghi, carenza di Km complessivi alla settimana, carenza di
esperienza. soprattutto quest'ultima imho
(le gare sono il migliore allenamento, fatene tante)
VonKappel
2016-06-06 10:16:18 UTC
Permalink
Raw Message
Swan,
Ciao,
sfrutto la vostra esperienza ancora un po', perchè io brancolo ancora nel buoi quando si tratta di capire certi
meccanismi e creare l'allenamento ottimale. Ok, niente gara, ma test solitario sui 10km. risultato 5:02/km. Misurato
col forerunner 610, che nella mezza aveva sbagliato per eccesso di soli 100 m Ora, prima di dedicarmi ad abbassare il
tempo sui 10 km, due domande. Posso prendere a riferimento 5'/km come valore sui 10km?
Una curiosita': dove abiti?
Perche' non cerchi una bella competitiva in zona, ti attacchi il pettorale, e poi ti
metti alla prova sul serio?
Andrebbe bene anche una 12/14km; anzi, per la misurazione della VR sarebbe pure meglio.
Ma sempre fatta come competitiva perche' il sapere che entrerai in una classifica gioca
un ruolo fontamentale nella psiche e quindi nella soglia di sopportazione della fatica.
Come si spiegano, alla luce di quel valore, le 2h44" che ho impiegato per fare la mezza? Solo con la mancanza di
lunghi a sufficienza nel programma di allenamento o c'è altro? (per evitare di rifare gli errori in autunno?
Allenamento e adattamento.
E soprattutto esperienza, come ha scritto saggiamente Gert.
--
https://www.youtube.com/user/natalinobalasso/featured
Swan***
2016-06-06 10:41:29 UTC
Permalink
Raw Message
Post by VonKappel
Una curiosita': dove abiti?
Torino
Post by VonKappel
Perche' non cerchi una bella competitiva in zona, ti attacchi il pettorale, e poi ti
metti alla prova sul serio?
Ma con "competitiva", cosa intendi? Cioè, per intenderci, lo era anche la
turin half marathon di due sattimane fa, no?
Post by VonKappel
Andrebbe bene anche una 12/14km; anzi, per la misurazione della VR sarebbe pure meglio.
Ma sempre fatta come competitiva perche' il sapere che entrerai in una classifica gioca
un ruolo fontamentale nella psiche e quindi nella soglia di
sopportazione della fatica.

Non ne dubito. l'unica 10 km fatta piu' di un anno fa , corsa per gioco
dopo uno stop e senza aver mai fatto i 10 km di fila nelle settimane
precedetnit, fu una sorpresa, per come avevo "reso" decisamente più del
previsto.
Al momento mi manca la conoscenza della mia tenuta al limite. soprattutto
nei primi 5 km non so quanto posso tirare senza rischiare di arrivare
morto alla fine.
vedro' di seguire il consiglio
VonKappel
2016-06-06 12:02:09 UTC
Permalink
Raw Message
Swan***,
Post by Swan***
Post by VonKappel
Una curiosita': dove abiti?
Torino
Bene, allora il 12 giugno c'e' questa:
http://www.calendariopodismo.it/dettagli.php?idrecord=27986#.V1VkjSFUIzk
Post by Swan***
Post by VonKappel
Perche' non cerchi una bella competitiva in zona, ti attacchi il
pettorale, e poi ti
Post by VonKappel
metti alla prova sul serio?
Ma con "competitiva", cosa intendi? Cioè, per intenderci, lo era anche la
turin half marathon di due sattimane fa, no?
Certo.
Competitiva = pettorale e classifica = si tira al massimo
--
https://www.youtube.com/user/natalinobalasso/featured
Usodimare
2016-06-06 10:58:46 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Swan
Ora, prima di dedicarmi ad abbassare il tempo sui 10 km, due domande.
Posso prendere a riferimento 5'/km come valore sui 10km?
Come si spiegano, alla luce di quel valore, le 2h44" che ho impiegato
per fare la mezza? Solo con la mancanza di lunghi a sufficienza nel
programma di allenamento o c'è altro? (per evitare di rifare gli errori
in autunno?
Si, puoi prendere come riferimento un 4'50/4'55, ma il problema non è il
riferimento.

Come hai giustamente notato, c'e' gap fra allenamento sui 10K e
risultato sulla mezza che non si spiega facilmente.

Secondo me ti manca la mentalita' da gara, che si acquisisce facendo,
appunto, le gare :).

Nella fattispecie ti ribadisco il mio consiglio iniziale, confortato
anche dal parere di altri: metti da parte mentalmente la mezza e fatti
un bel po' di gare competitive sui 10K. Ti garantisco che quando
riprenderai in considerazione le mezze (autunno?) ti basteranno pochi
allenamenti mirati per migliorare notevolmente, secondo me anche di
10/15 minuti sul tempo finale.

Ciao

Giuseppe
Swan***
2016-06-06 11:43:15 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Usodimare
Post by Swan
Ora, prima di dedicarmi ad abbassare il tempo sui 10 km, due domande.
Posso prendere a riferimento 5'/km come valore sui 10km?
Come si spiegano, alla luce di quel valore, le 2h44" che ho impiegato
per fare la mezza? Solo con la mancanza di lunghi a sufficienza nel
programma di allenamento o c'è altro? (per evitare di rifare gli errori
in autunno?
Si, puoi prendere come riferimento un 4'50/4'55, ma il problema non è il
riferimento.
Come hai giustamente notato, c'e' gap fra allenamento sui 10K e
risultato sulla mezza che non si spiega facilmente.
Secondo me ti manca la mentalita' da gara, che si acquisisce facendo,
appunto, le gare :).
Nella fattispecie ti ribadisco il mio consiglio iniziale, confortato
anche dal parere di altri: metti da parte mentalmente la mezza e fatti
un bel po' di gare competitive sui 10K. Ti garantisco che quando
riprenderai in considerazione le mezze (autunno?) ti basteranno pochi
allenamenti mirati per migliorare notevolmente, secondo me anche di
10/15 minuti sul tempo finale.
Mi dedico sicuramente alla 10km adesso. La mezza era comunque
stato uno sfizio che volevo togliermi. ci riproverò, ma tra
qualche mese. ??
Grazie
--
Swan***


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
all
2016-06-08 09:40:57 UTC
Permalink
Raw Message
[cut]
Post by Swan
Ok, niente gara, ma test solitario sui 10km. risultato 5:02/km.
Misurato col forerunner 610, che nella mezza aveva sbagliato per
eccesso di soli 100 m
Ora, prima di dedicarmi ad abbassare il tempo sui 10 km, due domande.
Posso prendere a riferimento 5'/km come valore sui 10km?
Direi anche 4'50" - 4'55" /Km
Post by Swan
Come si spiegano, alla luce di quel valore, le 2h44" che ho impiegato
per fare la mezza? Solo con la mancanza di lunghi a sufficienza nel
programma di allenamento o c'è altro? (per evitare di rifare gli errori
in autunno?
Come ti dissi già in un posto di qualche settimana fa, secondo me ti mancano soprattutto i lunghi, e in generale un certo volume di Km settimanali.
Tieni presente questo:

Se uno è un "maratoneta" ovvero fa da diversi anni almeno 1 maratona ogni anno e svariate mezze ogni anno, allora in preparazione della mezza non deve costruirsi sulle gambe "la distanza" perchè tra gare e allenamenti gli capita talmente spesso di spararsi 20 Km e oltre che 20Km di FL per lui sono una passeggiata. Per questo tipo di atleta la preparazione della mezza significa soprattutto lavorare sui ritmi e l'allenamento diventa quindi molto simile a quello che si fa per preparare un 10.000

Se invece uno viene dalle distanze brevi, ovvero per tutto l'anno fa allenamenti di 8-12 Km e garette corte (come me e credo come te) quando affronta la mezza maratona deve in primis costruirsi sulle gambe la distanza. Io per "avere la distanza nelle gambe" intendo questo: se fai 20Km di FL devi arrivare alla fine molto fresco, devi sentirti in grado di fare gli ultimi 2-3Km a un ritmo molto vicino a quello dei 10.000.
Per intenderci: hai fatto FL => quindi sei ampiamente sopra la SAN => non hai tanto acido lattico nelle gambe => devi essere in grado di fare qualche KM al ritmo della SAN (circa il ritmo dei 10Km); se questo non avviene il tuo problema non è il ritmo, non è la capacità di reggere l'acido lattico, il tuo problema è che non reggi la distanza e dopo tot Km ti si sono spappolate le gambe.

Quando preparai la prima mezza ricordo che in allenamento avevo sempre grossi problemi dopo 17-18Km, dopo quella distanza il mal di gambe diventava pesante e me le sentivo legnosissime e non riuscivo a fare velocità; e questo indipendentemente dal ritmo fatto fino a lì, che avessi fatto i primi 17Km a 5'/Km o a 5'40"/Km non faceva alcuna differenza: al 18-esimo cominciavo a crollare. Questa cosa è poi migliorata a furia di fare del lunghi.
Se non ricordo male anche tu in gara sei calato molto nel finale e questo secondo me è sintomatico...
Comunque il problema della distanza è più evidente quando si prapara la prima mezza maratona, poi con le successive diminuisce sempre più.
Swan***
2016-06-08 12:25:51 UTC
Permalink
Raw Message
Post by all
[cut]
Post by Swan
Ok, niente gara, ma test solitario sui 10km. risultato 5:02/km.
Misurato col forerunner 610, che nella mezza aveva sbagliato per
eccesso di soli 100 m
Ora, prima di dedicarmi ad abbassare il tempo sui 10 km, due domande.
Posso prendere a riferimento 5'/km come valore sui 10km?
Direi anche 4'50" - 4'55" /Km
Post by Swan
Come si spiegano, alla luce di quel valore, le 2h44" che ho impiegato
per fare la mezza? Solo con la mancanza di lunghi a sufficienza nel
programma di allenamento o c'è altro? (per evitare di rifare gli errori
in autunno?
Come ti dissi già in un posto di qualche settimana fa, secondo me ti
mancano soprattutto i lunghi, e in generale un certo volume di Km settimanali.
[...]
Post by all
Comunque il problema della distanza è più evidente quando si prapara la
prima mezza maratona, poi con le successive diminuisce sempre più.

Se ne riparla in autunno. Nel frattempo, questa estate ogni tanto, se devo
fare un lungo, magari faccio un 14/16 km, giusto per non perdere del tutto
la distanza. E poi ripartire da li.

Loading...